Il Libro Bianco sui Centri Servizi Anziani del Gruppo PD

Il Libro bianco sui Centri Servizi Anziani del Gruppo PD
Redatto dal Gruppo Partito Democratico Consiglio Regionale del Veneto.

Inserire il proprio caro in un Centro Servizi per Anziani è ancora un diritto? È realmente un Livello Essenziale di Assistenza, un LEA, garantito dalla nostra Regione? O è diventato un privilegio che discrimina in particolare le persone più fragili e deboli del nostro territorio?
Noi affermiamo, senza ombra di dubbio, che ora è diventato un privilegio, per colpa di chi governa la nostra Regione.

Il Libro Bianco sui Centri Servizi Anziani del Gruppo PD

Introduzione
1. Come è cambiata la popolazione del Veneto negli ultimi 15 anni
2. I Centri Servizi per gli Anziani
3. Posti letto autorizzati, accreditati e numero delle impegnative
4. Le caratteristiche degli ospiti nei Centri Servizi per Anziani
5. La programmazione legislativa e amministrativa
6. Le principali differenze di costo tra pubblico e privato
7. Le risorse stanziate dalla Regione per i Centri Servizi per Anziani (residenzialità)
8. La tassa occulta a carico di famiglie e Comuni
9. Gli interventi per la domiciliarità
10. Le strutture intermedie
11. Conclusioni

http://www.librobianco.it/Libro-bianco-Centri-Servizi-Anziani-Gruppo-PD.pdf

Libro Bianco sulla corruzione e gli sprechi in sanità

Libro Bianco sulla corruzione e gli sprechi in sanità

Il LIBRO BIANCO ISPE-Sanità è il primo testo che affronta in modo multidisciplinare, olistico ed analitico il drammatico problema della Corruzione diffusa in Sanità. Il volume vuole rappresentare il punto di partenza per la creazione di una cultura condivisa ed il più possibile diffusa su corruzione e sprechi in Sanità. Questo testo non ha quindi la pretesa di essere una trattazione esaustiva del fenomeno ma si ripromette anzi di essere spunto per ulteriori lavori di approfondimento e di analisi. L’auspicio è che la massima diffusione del suo contenuto possa contribuire a sensibilizzare in modo diffuso e capillare gli operatori della Sanità (e non solo) sui devastanti effetti di corruzione e sprechi sul delicato equilibrio del nostro straordinario Servizio Sanitario Nazionale.

La definizione Libro Bianco è dovuta alla natura corale del testo che è composto di pareri singoli ed indipendenti di esperti per dare una base più ampia e diversificata possibile di discussione e non intende in alcun modo dare una lettura unidirezionale del fenomeno. Potrete leggere i contributi di giuristi, economisti, sociologi e medici.

Inoltre, al pari dei Libri Bianchi UE, questo testo è diviso in due parti: una prima parte di analisi e scenario ed una seconda di proposte operative e concrete per il contrasto ai fenomeni di corruzione in Sanità.

Libro Bianco sulla corruzione e gli sprechi in sanità

Prima di procedere alla pubblicazione definitiva abbiamo raccolto le molte osservazioni giunte dagli stakeholder ISPE-Sanità rende finalmente disponibile la versione definitiva del testo arricchita con l’autorevole “Introduzione” di GILBERTO CORBELLINI, filosofo e docente di storia della medicina presso “La Sapienza” di Roma.

Il testo LIBRO BIANCO SULLA CORRUZIONE E GLI SPRECHI IN SANITA’ è scaricabile dal link presente.

NOTA ISPE: Ogni ulteriore commento o critica anche alla versione definitiva del testo sono benvenuti e ci saranno guida nelle nostre future attività: vi invitiamo ad inviarceli all’indirizzo mail info@ispe-sanita.it completi di tutti i riferimenti dell’autore o degli autori.

Libro Bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo politico e protezione internazionale

Libro Bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo politico e protezione internazionale

Venerdì 14 luglio 2017, è stato presentato il “Libro bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo politico e protezione internazionale”.

Nel Libro bianco sono indicati i principi e i requisiti del sistema di accoglienza e definiti in termini di qualità i progetti orientati alla coesione sociale e all’inserimento delle persone richiedenti asilo nelle comunità locali.

Libro Bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo politico e protezione internazionale

Visto il grande contributo dato in questi anni dalla Regione Toscana per l’accoglienza delle persone richiedenti la protezione internazionale, abbiamo voluto raccogliere il patrimonio di esperienze e buone pratiche sperimentate sul territorio e disegnare un nuovo modello di governance, nel quale tutti gli attori coinvolti possono contribuire ad implementare un sistema ispirato ai valori di solidarietà e sostenibilità e orientato all’accrescimento complessivo delle nostre comunità locali.

Il Link per scaricare il documento, Libro Bianco sulle politiche di accoglienza di richiedenti asilo politico e protezione internazionale.

Libro bianco integratori alimentari

Libro bianco integratori alimentari.

L’ASSOCIAZIONE CHIMICA FARMACEUTICA LOMBARDA FRA TITOLARI DI FARMACIA, in collaborazione con AIIPA (Associazione Italiana Industrie Prodotti Alimentari – Gruppo “Integratori Alimentari e Prodotti Salutistici”), ha promosso un progetto finalizzato alla realizzazione di adeguati strumenti di valutazione, estensibili al farmacista ed al consumatore finale, per un corretto utilizzo degli integratori alimentari unitamente alla adozione di una corretta alimentazione e di stili di vita salutari.
L’elaborazione di un “Libro bianco sull’integrazione alimentare” condiviso, ha l’obiettivo di fornire un quadro chiaro del mercato dell’integrazione alimentare in Italia e della legislazione che lo regola ad oggi, che costituisca una base per la corretta comunicazione sul prodotto.

IL QUADRO NORMATIVO: LA DIRETTIVA EUROPEA 2002/46/CE E IL SUO RECEPIMENTO IN ITALIA (DLG 169/2004)

PUBBLICITA’ E CORRETTA INFORMAZIONE

I “LUOGHI COMUNI”: FACCIAMO CHIAREZZA SULLE DEFINIZIONI E I RUOLI

INDICAZIONI OBBLIGATORIE DEGLI INTEGRATORI ALIMENTARI IN ETICHETTA

Libro bianco sull’integrazione alimentare, Integratori Alimentari e Prodotti Salutistici, legislazione, una base per la corretta comunicazione sul prodotto

link per scaricare il Libro bianco sull’integrazione alimentare.

Libro bianco dello sport

Libro Bianco dello Sport.

Il Coni redige “Sport-Italia 2020, il Libro Bianco dello sport italiano”.

Il volume realizzato dal Coni, con la collaborazione per alcuni settori di Prometeia e delle Università “Bocconi di Milano” e “La Sapienza” di Roma.

Lo studio è dedicato allo stato di salute dell’agonismo italiano, alla competitività, agli effetti benefici dello sport sulla salute, sulle iniziative per il futuro dello sport italiano.

vedi: libro bianco sport

 

 

Libro bianco sul Lavoro

Il Libro Bianco sul mercato del lavoro disegno di legge n. 848 è stato redatto da un gruppo di lavoro coordinato da Maurizio Sacconi e Marco Biagi.

Fu presentato al Senato il 15 novembre 2001 e qui approvato il 25 settembre 2002. Un mese dopo, il 30 ottobre, la Camera lo modificava rinviandolo al Senato che quindi lo approvava definitivamente il 5 febbraio 2003.

Tuttavia il DDL 848 si basava sul «disegno riformatore del mercato del lavoro in Italia” contenuto nel Libro Bianco sul mercato del lavoro in Italia. Proposte per una società attiva e per un lavoro di qualità redatto da un gruppo di lavoro. Biagi fu ucciso proprio per tale Libro Bianco

Libro Bianco sul mercato del lavoro

 

Sicurezza alimentare della Commissione Europea

Il Libro bianco sulla sicurezza alimentare costituisce un elemento essenziale in questa strategia. La Commissione propone un insieme di misure che consentono di organizzare la sicurezza alimentare in modo più coordinato e integrato, comprendente soprattutto:

  • la creazione di un’Autorità alimentare europea autonoma, incaricata di elaborare pareri scientifici indipendenti su tutti gli aspetti inerenti alla sicurezza alimentare, alla gestione di sistemi di allarme rapido e alla comunicazione dei rischi;
  • un quadro giuridico migliorato che copra tutti gli aspetti connessi con i prodotti alimentari, “dalla fattoria alla tavola”;
  • sistemi di controllo più armonizzati a livello nazionale;
  • un dialogo con i consumatori e le altre parti coinvolte.
  • sicurezza_alimentare

Zafferano di Sardegna

Il libro bianco dello zafferano in Sardegna,  raccoglie i risultati acquisiti con il progetto INTERREG IIIC e delinea l’orizzonte del settore in europa per i prossimi anni.
E’ uno strumento che fornisce le linee guida per il consolidamento e la crescita della competitività del comparto, l’adattamento delle strategie alle nuove abitudini di consumo, nonché per far fronte ai notevoli cambiamenti socioeconomici imposti dalla globalizzazione dei mercati.
Il Libro bianco delinea lo stato attuale del settore e analizza dettagliatamente i punti di forza e di debolezza della filiera, proponendo un piano strategico che si sviluppa su cinque assi prioritari: – strutture e infrastrutture della produzione agraria – industrie agroalimentari – differenziazione dei prodotti – qualità e sicurezza alimentare – formazione, ricerca e trasferimento di tecnologie – commercializzazione e impieghi.

Libro bianco

Libro bianco si pone come documento di riflessione utile sia alle imprese della filiera che intendano aumentare la propria competitività attraverso l’innovazione, sia alle amministrazioni pubbliche regionali, nazionali ed europee per delineare le politiche di sviluppo e di sostegno alla ricerca. È un’opportunità per ideare politiche innovative a sostegno del mantenimento e dello sviluppo della propria competitività